Monica Tiozzo, consorziata Innova da anni e imprenditrice attenta all’etica e all’ambiente, non poteva che scegliere energia “green” | Innova Energia
 

Notizie

Indietro

Monica Tiozzo, consorziata Innova da anni e imprenditrice attenta all’etica e all’ambiente, non poteva che scegliere energia “green”

monica-tiozzo

Nomination srl, è un’impresa toscana, nata 30 anni fa, da una idea innovativa e che si è sviluppata grazie alla passione e alla caparbietà della famiglia Gensini. MonicaTiozzo è Consigliere Delegato per l’area amministrativa e delle risorse umane, e da sempre attenta alle buone pratiche e interessata alla qualità di vita dei suoi dipendenti. L’azienda fiorentina leader nella gioielleria in acciaio e oro con 130 dipendenti e 5 punti vendita diretti, non poteva che scegliere energia “green” per far muovere la sua azienda. Consorziata con Innova Energia dal 2013, tre anni fa è passata all’utilizzo delle sole fonti rinnovabili. ”Appena ho saputo che potevo scegliere quale tipo di energia usare modificando la richiesta in bolletta, sia aziendale che di casa, non ci ho pensato due volte. A prescindere dal costo, che tra l’altro è modesto, ho chiesto subito al Consorzio Innova Energia di poter consumare solo energia green. L’ambiente è importante, è il luogo in cui viviamo. Dobbiamo rispettarlo. Proprio per questo abbiamo sensibilizzato tutti i nostri dipendenti a scegliere questo tipo di fornitura. Più siamo e più cresce la richiesta di fonti rinnovabili, facendo diminuire gli altri tipi di energia. Penso che un’azienda debba essere anche un buon esempio per i propri collaboratori. Dobbiamo partire dalle piccole cose (gesti virtuosi) se vogliamo vedere dei cambiamenti importanti”.
In azienda non è possibile fare a meno di stampare carta e proprio per questo aderiscono a Print Releaf, la piattaforma online per la riforestazione planetaria. “Il consumo di carta in una azienda è imprescindibile, ma ad ogni risma  di carta utilizzata, possiamo contribuire piantando nuovi alberi, – spiega Monica Tiozzo - Per quanto riguarda, invece, i bicchieri di plastica, nelle sede, i dipendenti ne hanno uno in plastica rigida personalizzata, facilmente lavabile, oppure hanno a disposizione delle ecologiche e riciclabili bottiglie” .

Come azienda Nomination Srl ( https://www.nomination.com/it-it/ )aderisce ad un progetto speciale, ovvero il :  Progetto Libellula, che consiste nella adesione ad un team di aziende, coordinato da Zeta Service, che offre seminari, workshop, e anche corsi di difesa mentale e personale. L’obbiettivo è portare questo argomento tabù dentro gli uffici e creare maggiore attenzione, sensibilizzazione e alfabetizzazione in merito alla violenza contro le donne e di genere.

L’azienda offre una serie di convenzioni con cadenza mensile, con professionisti che supportano e aiutano le persone ad essere più serene anche nella loro vita privata: ad esempio una coach per la gestione dei conflitti, una consulente legale, una nutrizionista, e altre convenzioni che cercano di andare incontro alle necessità della vita anche fuori dall’ufficio. ”Solitamente si chiama Welfare aziendale – conclude Monica Tiozzo - a me piace pensare che l’azienda sia un luogo fatto di persone e dove, oltre a lavorare e produrre, si deve stare bene. Anzi se i dipendenti stanno bene, tutti lavoriamo con più serenità e quindi meglio, e si spera con maggior produttività”!  Per conoscere meglio Nomination, esiste anche un libro scritto da Monica Tiozzo e pubblicato da ESTE dal titolo “Come sopravvivere alla propria azienda”.

(sotto una foto dello staff che lavora alla Nomination Srl)

monica-tiozzo-2

Clicca qui se non visualizzi correttamente questa email. - Se preferisci non ricevere e-mail come queste da parte di Innova in futuro Clicca qui per disiscriverti.