Energia, “Il benzinaio del futuro offrirà sia la benzina che le colonnine elettriche per la ricarica” | Innova Energia
 

Notizie

Indietro

Energia, “Il benzinaio del futuro offrirà sia la benzina che le colonnine elettriche per la ricarica”

elettrico-e-benzina-buono

In un futuro non troppo lontano, anche in Italia, avremo sempre più bisogno di colonnine elettriche per ricaricare le due o le quattro ruote. Se per ora, in Italia, le auto elettriche sono solo lo 0,1% del mercato e le ibride si fermano al 3,4%, le previsioni a medio termine vedono investimenti importanti nel settore automobilistico elettrico. Per questo motivo le colonnine di ricarica, i “pieni” del futuro, saranno  sempre più importanti per garantire movimenti agili e veloci.  Ma dove verranno installate? Sotto casa?  L’ideale sarebbe installarle  in aree dedicate a chi si sposta, in zone di transito, come sono gli attuali distributori di carburante. L’ipotesi più realistica, infatti,  è che per qualche anno il rifornimento classico di gasolio dovrà convivere con la ricarica elettrica per dare agli italiani il tempo necessario di adeguarsi alla trasformazione in atto. Per i benzinai più svegli e attenti ai cambiamenti, quindi, l’occasione da cogliere è quella di affiancare alle attuali pompe di benzina due o più colonnine per la ricarica veloce per dare avvio alla inevitabile “rivoluzione” della mobilità.  A fianco dell’area dedicata al  “movimento” servirà un’area sosta attrezzata dove, in qualsiasi ora della giornata, il cliente possa prendere un caffè e fare una pausa oppure, a piacere, potersi collegare a internet per lavorare, in attesa della ricarica che, ovviamente, col tempo diventerà sempre più veloce. Le attuali stazioni di servizio, quindi, dovranno creare una rete di servizi elettrici ad alta potenzialità per non farsi trovare  impreparati al passaggio dal classico rifornimento all’elettrico.  Ecco qualche dato a proposito del numero di colonnine installate in Europa fino al 2018: con 4.295 stazioni l’Italia era  all’ultimo posto fra i nove principali Paesi. In Spagna erano oltre 7 mila, in Francia 29 mila, in Germania 32 mila, nel Regno Unito 24 mila. E in Norvegia, dove le auto elettriche circolanti sono già una ogni tre, le colonnine sono più di 12 mila.

Innova Energia insieme a Confesercenti e a tutti i benzinai associati può offrire la risposta giusta ad affrontare e raccogliere le nuove sfide che fra poco investiranno il settore della mobilità. Fornendo le colonnine elettriche a condizioni vantaggiose, può offrire ai benzinai associati l’occasione di  creare quella rete di servizi elettrica ad alta potenzialità che, dando valore aggiunto, farà la differenza.  Per ogni informazione contattare Innova Energia tel. 0547 75621 o scrivere a info@innovaenergia.it.

Clicca qui se non visualizzi correttamente questa email. - Se preferisci non ricevere e-mail come queste da parte di Innova in futuro Clicca qui per disiscriverti.